Questo sito contribuisce alla audience di

Achillea

genere di piante erbacee perenni o suffruticose della famiglia Composite comprendente diverse specie, di cui numerose sono spontanee nelle regioni temperate boreali. Parecchie hanno dato luogo a forme ornamentali; non mancano le specie officinali. Le Achillee hanno foglie alterne, semplici o composte, per lo più pennatosette, capolini per lo più piccoli con tre o cinque fiori a linguetta, bianchi, rosei o gialli, riuniti in corimbi o in racemi; il frutto è un achenio privo di pappo. Fra le specie più diffuse si ricordano: Achillea millefolium o millefoglio dei prati e pascoli, con capolini rosati; Achillea ptarmica, detta bottone d'argento, starnutatoria, sanguinella o millefoglio muschiato, dei luoghi umidi; Achillea herba-rota, o iva, detta anche erba-ruta, delle zone alpine, con portamento nano, grigiastra, emanante odore di canfora, con capolini bianchi; Achillea tomentosa, cespugliosa, irsuta, odorosa, con foglie pennatosette e capolini gialli; Achillea moschata, pure aromatica, nana, propria delle Alpi, con foglie piccole, laciniate e capolini biancastri; Achillea nobilis, odorosa, dei luoghi aridi e boscosi, con foglie laciniate e capolini pure biancastri.

Media


Non sono presenti media correlati