Questo sito contribuisce alla audience di

Acquaro

comune in provincia di Vibo Valentia (35 km), 262 m s.m., 25,32 km², 3046 ab. (acquaresi), patrono: san Rocco (terza domenica di settembre).

Centro posto ai piedi del versante tirrenico delle Serre. Sorto in epoca medievale come casale di Arena, appartenne alla famiglia Conclubet fino al 1678, passando in seguito agli Acquaviva d'Aragona e ai Caracciolo di Gioiosa. Nel 1783 fu quasi completamente distrutto dal terremoto.§ All'agricoltura (uva, frutta, olive e cereali) si affiancano l'allevamento, con produzione lattiero-casearia, e le attività di sfruttamento dei boschi (castagne e legname). Operano imprese edili e meccaniche. Nel territorio si trovano sorgenti di acque oligominerali.

Media


Non sono presenti media correlati