Questo sito contribuisce alla audience di

Acquaviva Plàtani

comune in provincia di Caltanissetta (62 km), 558 m s.m., 14,72 km², 1231 ab. (acquavivesi), patrono: Santissimo Crocifisso (seconda domenica di settembre).

Centro della media valle del fiume Platani, posto su un dosso non lontano dalla riva sinistra del fiume. Fu fondato nel 1635 da Francesco Spadafora nel suo feudo di Michinesi (il cui casale sarebbe stato costituito dagli Arabi nel sec. X) e venne così chiamato per l'abbondanza delle sorgenti del suo territorio.§ L'abitato presenta un impianto regolare risalente ai sec. XVII-XVIII. La chiesa madre di Santa Maria della Luce (1635, ma più volte rimaneggiata) ha un prospetto tardorinascimentale, con un bel portale e torre campanaria con loggia; l'interno, a tre navate, conserva una statua settecentesca di Girolamo Bagnasco.§ Le principali risorse economiche sono costituite dall'agricoltura (cereali, foraggi, legumi, olive, uva, frutta, mandorle e pistacchi) e dall'allevamento ovino, bovino ed equino, cui si aggiunge una modesta attività estrattiva (cave di pietra e salgemma).

Media


Non sono presenti media correlati