Questo sito contribuisce alla audience di

Aczél, Tamás

scrittore ungherese (Budapest 1921-Boston, Stati Uniti, 1994). La sua prima raccolta di versi, Canto sulla nave, è del 1941. Nel 1948 ha pubblicato il romanzo All'ombra della libertà e nel 1949 Il sole e la tempesta. Dopo i fatti del 1956, lasciò l'Ungheria e si trasferì a Parigi per passare poi negli Stati Uniti. Le sue ultime opere di rilievo risalgono agli anni Sessanta: Tempesta catartica (1960; in coll. con T. Mérai), storia dell'insurrezione ungherese del 1956, e il romanzo Il tempo della paura (1968).

Media


Non sono presenti media correlati