Questo sito contribuisce alla audience di

Adèlchi (re dei Longobardi)

re dei Longobardi (m. 787). Figlio di Desiderio e di Ansa, associato al trono nel 759, regnò all'ombra del padre. Nel 773 combatté contro i Franchi guidati da Carlo Magno e, sconfitto alle Chiuse nella Valle Susa, si ritirò a Verona (che capitolò nel 774) fuggendo poi a Costantinopoli. Nel 775 fomentò una rivolta, subito soffocata, nel Friuli. Sbarcato in Calabria nel 787 con truppe bizantine, fu vinto dal nipote Grimoaldo, principe di Benevento, e morì in battaglia. Secondo Eginardo morì, invece, a Costantinopoli. § Ad Adelchi si ispira l'omonima tragedia di Alessandro Manzoni.

Media


Non sono presenti media correlati