Questo sito contribuisce alla audience di

Adams, Alice

scrittrice statunitense (Fredericksburg, Virginia, 1926-1999). Autrice di romanzi e di raccolte di racconti che si potrebbero ascrivere a una tendenza di realismo psicologico, la Adams affronta in una prosa scarna ed elegante i temi dell'amicizia, dell'amore, dell'abbandono e della solitudine, riflettendo con ironia e partecipazione sull'estremo problema che l'amore costituisce per le donne, creature fragili e inquiete dilaniate dall'eterno dilemma tra autorealizzazione e dipendenza affettiva. La sua prima raccolta di racconti, Beautiful Girl (1979), ha ricevuto giudizi discordanti da parte della critica, mentre più concordi sono apparsi i pareri su Second Chances (1988), una bella storia di coppie in età avanzata alle prese con i problemi di sempre – i rapporti umani, l'amicizia, gli affetti, la morte – in cui la scrittrice dimostra una grande sensibilità nell'affrontare un tema abbastanza negletto dalla narrativa, quello della terza età. Con The Last Lovely City (1999), romanzo popolato da un gran numero di personaggi, tutti afflitti da problemi, angosce e depressioni diverse, ma accomunati da quel complesso e, a volte, distruttivo bisogno di rapportarsi con gli altri, la Adams, ancora una volta, scava nell'intimo delle relazioni personali.

Media


Non sono presenti media correlati