Questo sito contribuisce alla audience di

Aeritàlia

società costituita a Napoli nel 1969 con partecipazione paritetica della FIAT e della Finmeccanica, raggruppando le attività della Divisione aviazione della FIAT, dell'Aerfer e della Salmoiraghi. Nel 1976 l'Aeritalia diventò interamente di proprietà dello Stato, con assegnazione del capitale alla Finmeccanica del gruppo IRI. L'Aeritalia, principale industria aerospaziale italiana, si impegnò nella progettazione e costruzione di velivoli civili, militari e da trasporto, aerei senza pilota, sistemi elettronici, strutture spaziali (satelliti e veicoli abitati), motori per aereo ed elicottero, generatori eolici. Possedeva società in Italia e all'estero e, nel 1990, raggiunse un accordo con la Selenia dando vita all'Alenia. Collaborò a importanti programmi internazionali aeronautici e spaziali, come il B 767, il Super 80 (MD 80), l'MD 11, il veicolo spaziale abitato Columbus e il satellite Tethered, il cacciabombardiere Tornado e il caccia tattico AMX.

Media


Non sono presenti media correlati