Questo sito contribuisce alla audience di

Aerssen, van-

famiglia olandese distintasi nei sec. XVI-XVII per aver annoverato tra i suoi membri alcuni politici, diplomatici e militari. Capostipite fu Cornelis (Anversa 1545-L'Aia 1627), cancelliere degli Stati Generali dell'Aia ed esponente di rilievo della fazione di Johann van Oldenbarneveldt. Suo figlio François (Bruxelles 1572-L'Aia 1641), signore di Sommelsdijk, studioso di giurisprudenza, è il più noto della famiglia: partigiano anch'egli di Oldenbarneveldt e poi dello statolder Maurizio, ricevette da quest'ultimo delicati incarichi diplomatici in Inghilterra, presso la Repubblica di Venezia (1620) e in Francia, dove stabilì accordi con Richelieu contro la casa d'Austria. Cornelis (1600-1662), figlio di François, partigiano di Guglielmo II d'Orange, sostenne, come il padre, una politica antiaustriaca in accordo con la Francia.

Media


Non sono presenti media correlati