Questo sito contribuisce alla audience di

Agèllo, Francésco

aviatore italiano (Casalpusterlengo, Lodi, 1902-Bresso, Milano, 1942). Sottufficiale pilota collaudatore, conquistò nel 1933 il primato di velocità con un idrovolante Macchi Castoldi 72 (682,403 km/h), ritoccandolo l'anno successivo (709,202 km/h). Agello conservò il primato fino al 1939. Morì in un incidente di volo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti