Questo sito contribuisce alla audience di

Agrippa, Marco Giùlio

(12 a. C.-14 d. C.). Soprannominato Postumo (Agrippa Postumus) perché Giulia lo dette alla luce dopo la morte del padre Marco Vipsanio. Fu adottato da Augusto, ma per intervento di Livia, sempre attenta a tirare le fila della famiglia imperiale, venne relegato dapprima a Sorrento e poi nell'isola di Pianosa. Morto Augusto, Livia, per garantire il trono a Tiberio, lo fece uccidere.

Media


Non sono presenti media correlati