Questo sito contribuisce alla audience di

Agrippa di Nettesheim, Heinrich Cornelius

medico, filosofo e astrologo tedesco (Colonia 1486-Grenoble 1535). Tra i maggiori rappresentanti della tradizione esoterica e occultistica nel Rinascimento, fu attivo in Francia, Spagna, Inghilterra, Germania, Italia. Sue opere principali: De occulta philosophia (1531) e De incertitudine et vanitate scientiarum (1530). La prima è una sintesi originale e feconda della tradizione ermetica, la seconda, accentuando la prospettiva mistica, rivendica la fondazione fideistica della conoscenza.

Media


Non sono presenti media correlati