Questo sito contribuisce alla audience di

Aguascalientes (città)

città (582.628 ab. nel 1995) del Messicocentrale, capitale dell'omonimo Stato federato. Situata a 1888 m in un'ampia e fertile vallata dell'altopiano del Messico, sulla sinistra del fiume omonimo, è un importante mercato di prodotti agricoli e dell'allevamento, con industrie alimentari, tessili, meccaniche, del cuoio e delle ceramiche; è inoltre un ricco centro minerario (argento) e un nodo ferroviario di rilievo sulla linea Città di Messico-Ciudad Juárez. Famosa è la fiera di San Marcos, che si tiene dal 25 aprile al 1º maggio. § Aguascalientes, che deriva il nome dalla presenza, nei dintorni, di numerose sorgenti termali, fu fondata nel 1575 su un labirinto di catacombe dell'epoca precolombiana (fatto che le valse il soprannome di ciudad perforada) da Juan de Montoro, Jerónimo de la Cueva e Alonso de Alarcón con il nome di Nuestra Señora de la Asunción de las Aguas Calientes. Durante la rivoluzione messicana fu sede di una convenzione (10 ottobre 1914) che adottò il Piano di Ayala e nominò presidente provvisorio il generale Eulalio Gutiérrez.

Media


Non sono presenti media correlati