Questo sito contribuisce alla audience di

Agustín, Antonio

storico e giurista spagnolo (Saragozza 1517-Tarragona 1586). Studiò a Salamanca, a Padova e a Bologna. Nel 1544 fu nominato uditore di Sacra Rota e successivamente nunzio in Inghilterra, vescovo di Alife (1557), di Lérida (1561) e infine arcivescovo di Tarragona (1576). Partecipò al Concilio di Trento. Si occupò del celebre manoscritto delle Pandette fiorentine e approfondì lo studio del diritto canonico con indirizzo storico-critico. È autore di varie opere, fondamentali per l'ampia informazione e per la sottigliezza della critica. L'edizione delle sue opere complete risale al 1772.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti