Questo sito contribuisce alla audience di

Agustini, Delmira

poetessa uruguayana (Montevideo 1886-1914). Un erotismo che non ha precedenti nella poesia femminile ispano-americana è al centro della sua opera poetica, di cui si ricordano El libro blanco (1907), Cantos de la mañana (1910), Los cálices vacíos (1913). Delmira Agustini fu uccisa dal marito che, a sua volta, si suicidò.

Media


Non sono presenti media correlati