Questo sito contribuisce alla audience di

Aiglèrio

abate di Montecassino, noto con il nome di Bernardo I Aiglerio (m. 1282). Di nobile famiglia borgognona, entrò giovinetto nei benedettini dell'abbazia di Savigny, presso Lione. Nel 1256 fu eletto abate di Lérins e nel 1263 fu chiamato da Urbano IV a reggere Montecassino, allora in stato di decadenza. Aiglerio si dedicò alla restaurazione della celebre abbazia, ripopolandola di monaci e facendo rivivere tutti i diritti feudali di cui godeva; né trascurò la disciplina religiosa, richiamandola al suo spirito originario con il celebre capitolo del 1273 e con lo scritto Speculum monachorum. In nome della Santa Sede organizzò la lotta contro gli albigesi; trattò con Venezia l'alleanza contro i Turchi (1269); iniziò negoziati con Michele Paleologo per l'unione delle Chiese. A S. Tommaso, che gli era amico, concesse la fondazione di un monastero domenicano a San Germano (1269).

Media


Non sono presenti media correlati