Questo sito contribuisce alla audience di

Ainsworth, William Harrison

scrittore inglese (Manchester 1805-Reigate 1882). Autore di trentanove romanzi, quasi tutti a sfondo storico, ottenne vasta popolarità già con il primo, Rookwood, pubblicato nel 1834. Discepolo ideale di W. Scott, Ainsworth, che fu pure attivo direttore di periodici letterari, diluì temi e movenze del suo maestro, mantenendo al genere del romanzo storico quell'apparente serietà e valore educativo che gli valsero sicura fortuna presso il pubblico. Si segnalano di lui, tra gli altri volumi, The Tower of London (1840; La torre di Londra), The Miser's Daughter (1842; La figlia dell'avaro), The Lancashire Witches (1848; Le streghe del Lancashire). La sua opera appartiene soprattutto alla storia della letteratura popolare dell'Ottocento.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti