Questo sito contribuisce alla audience di

Akimov, Nikolaj Pavlovič

scenografo e regista russo (Harkov 1901-Mosca 1968). Figura eminente della scena sperimentale sovietica degli anni Venti del Novecento, fu attivo a Leningrado dal 1923 e si affermò al teatro Vachtangov di Mosca dal 1928. Delle sue messinscene, quasi un centinaio, fortemente stilizzate e per cui si valse di procedimenti tecnici d'avanguardia (proiezioni, ecc.), sono famose quelle del Tartufo di Molière e dell'Amleto shakespeariano (1932). Fu anche pittore e illustratore di libri.

Media


Non sono presenti media correlati