Questo sito contribuisce alla audience di

Alamán, Lucas

uomo politico e storico messicano (Guanajuato 1792-Città di Messico 1853). Deputato alle Cortes nel 1821, sollecitò un accordo per la separazione del Messico dalla Spagna. Dedicatosi poi allo sviluppo industriale del suo Paese, progettò la creazione, fallita per l'opposizione della Gran Bretagna, di un'unione economica tra le Repubbliche latino-americane (1823). Fu ministro degli Interni e degli Esteri e dopo il 1850 uno dei dirigenti del partito conservatore. Redasse (1853), per il generale Santa Anna, un progetto per la nuova Costituzione che avrebbe dovuto abolire il sistema federale; morì pochi mesi dopo, prima di poter realizzare il suo programma. È autore di studi sull'economia e sulla storia messicane: Disertaciones sobre la historia de la república mejicana hasta su independencia (1844-49) e Historia de Méjico desde los primeros movimientos que motivaron su independencia en el año 1808 hasta la presente época (1849-52).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti