Questo sito contribuisce alla audience di

Alaudidi

sm. pl. [dal latino alauda, allodola]. Famiglia (Alaudidae) di Uccelli Passeriformi, sottordine degli Oscini, comprendente 26 generi e 86 specie proprie dell'Europa, dell'Asia e dell'Africa; non manca, però, un unico genere americano (Otocorys) e uno che si trova nella regione australiana (Mirafra). Si tratta di uccelli di modeste dimensioni, dalla colorazione bruno-chiara con strisce longitudinali più scure, con la porzione inferiore del corpo più chiara e spesso, anteriormente, cosparsa di macchie; nelle specie legate all'ambiente desertico la colorazione tende a essere uniformemente fulva, sbiadita. Il becco degli Alaudidi è sempre robusto; frequentemente il piumaggio forma una cresta sul capo; nelle zampe si nota un grande sviluppo dell'unghia del dito posteriore solitamente diritta, talvolta ricurva; la coda non è mai molto lunga. Gli Alaudidi sono in prevalenza uccelli gregari che frequentano zone aperte, prive d'alberi; si cibano di semi, bacche, insetti e piccoli invertebrati in genere; il nido, costruito a terra, accoglie, a seconda dei generi, da 2 a 7 uova. A questa famiglia appartengono l'allodola, la tottavilla, la cappellaccia, le varie calandre.

Media

audio