Questo sito contribuisce alla audience di

Albèrto di Vercèlli

vescovo, santo (Castrum Gualtieri ca. 1150-San Giovanni d'Acri 1214). Di nobile famiglia, entrò fra i canonici regolari di S. Croce in Mortara, diventando priore nel 1180. Quattro anni dopo fu eletto vescovo di Vercelli, dove dispiegò per vent'anni le sue doti di zelo e di fermezza, rivelandosi anche abile paciere (mediazione fra papato e impero; pace fra Milano e Pavia, 1194). Nominato patriarca di Gerusalemme (allora occupata dai musulmani), stabilì la sua sede a San Giovanni d'Acri (1206), dedicandosi a un'intensa attività apostolica. Scrisse la regola per gli eremiti del Carmelo, approvata da Onorio III nel 1226. Festa 8 aprile.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti