Questo sito contribuisce alla audience di

Alba Lònga

(latino Alba Longa), antica città del Lazio. Fondata, secondo la leggenda, da Ascanio, figlio di Enea, fu distrutta nel sec. VII a. C. dai Romani in seguito alla vittoria riportata dagli Orazi sui Curiazi. La città sorgeva nell'area tra gli odierni centri di Castel Gandolfo e Grottaferrata (provincia di Roma), dove sono stati rinvenuti numerosi sepolcreti a incinerazione risalenti ai sec. IX-VII a. C.

Media


Non sono presenti media correlati