Questo sito contribuisce alla audience di

Alchèro di Chiaravalle

monaco cistercense (m. ca. 1180). Poco significativo sul piano speculativo, è invece importante per aver raccolto le principali concezioni medievali sulla psiche nel Liber de spiritu et anima, a cui attinsero Alessandro di Hales e Alberto Magno.

Media


Non sono presenti media correlati