Questo sito contribuisce alla audience di

Aldrich, Robert

regista cinematografico statunitense (Rhode Island 1918-Los Angeles 1983). Assistente di alcuni fra i maggiori registi (come Chaplin, Renoir, Losey), si impose tra il 1954 e il 1956 con un gruppo di film vigorosi, polemici nei riguardi dei generi tradizionali. Il più forte di tutti, il pamphlet anti-Hollywood Il grande coltello, lo mise in urto con l'industria cinematografica. Sono di questo periodo: L'ultimo apache (1954), Vera Cruz (1954), Un bacio e una pistola (1955), Prima linea (1956), I quattro del Texas (1963). Il suo cinema d'accusa continuò con Quella sporca dozzina (1967), film basato sulla violenza corale, proseguì con Quella sporca ultima meta (1974), d'ambiente carcerario, poi soprattutto con I ragazzi del coro (1977), aspra requisitoria sui metodi della polizia che gli causò in patria l'attacco anche della critica, e infine con California Dolls (1981), sul duro ambiente del catch.

Media

Robert Aldrich.

Collegamenti