Questo sito contribuisce alla audience di

Aldrich, Thomas Bailey

scrittore, critico e giornalista statunitense (Portsmouth, New Hampshire, 1836-Boston 1907). Descrisse la sua infanzia a New Orleans in Story of a Bad Boy (1870; Storia di un ragazzo cattivo), ma acquistò un posto segnalato tra i narratori del nascente realismo statunitense con il romanzo The Stillwater Tragedy (1880; La tragedia di Stillwater), una storia aspra e ricca di tensione che porta in scena gli sforzi di un imprenditore privo di scrupoli in lotta contro gli scioperanti. Conservatore per gusti come in politica, Aldrich pubblicò anche romanzi fantastici o sentimentali di scarso pregio, e poesie di maniera. Tra le sue cose migliori è il racconto epistolare Marjorie Daw (1873), garbata storia di un amore immaginario. Come critico, specie sulle colonne dei periodici Every Saturday e Atlantic Monthly, mostrò scarsa perspicacia, negando, tra l'altro, credito a Poe, a Whitman e alla Dickinson. Aldrich derivò alcuni drammi (Mercedes e Judith of Bethulia) da suoi precedenti poemetti narrativi.

Media


Non sono presenti media correlati