Questo sito contribuisce alla audience di

Aleandro, Giròlamo, il Gióvane

erudito, pronipote del cardinale omonimo (Motta di Livenza 1574-Roma 1629). Ecclesiastico, autore di numerosi lavori di storia e di archeologia, membro dell'Accademia degli Umoristi, poeta in latino e in volgare, è ricordato soprattutto per la Difesa dell'Adone (1629) in cui confuta le tesi antimarinistiche di T. Stigliani. L'opera interessa anche per la conoscenza delle tendenze estetiche del Seicento. Molti suoi scritti inediti sono conservati alla Biblioteca Vaticana.

Media


Non sono presenti media correlati