Questo sito contribuisce alla audience di

Aleràmici o Aleràmidi

famiglia marchionale che tra il sec. XI e il XII ebbe, in Piemonte, il suo periodo di fulgore. Discendente da Aleramo (m. 991), signore di feudi nel territorio vercellese e acquese, si sdoppiò nei rami oddoniano (che regnava nel Monferrato) e anselmiano (che regnava su Saluzzo e Savona), rami che uniti contesero ai Savoia la stessa Torino. Tra gli esponenti della famiglia si ricordano Oddone II (1040-1085), il primo marchese di Monferrato degli Aleramici; Bonifacio (1084-1125), marchese di Savona, che tentò, rivendicando l'eredità sabauda cisalpina, di ostacolare Umberto II. I figli Enrico del Carretto (1125-dopo il 1180) e Manfredo (1125-1175) si spartirono il territorio: il primo si tenne il marchesato di Savona mentre il secondo quello di Saluzzo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti