Questo sito contribuisce alla audience di

Alessàndria del Carrétto

comune in provincia di Cosenza (124 km), 1000 m s.m., 35,27 km², 745 ab. (alessandrini), patrono: sant’ Alessandro (3 maggio).

Centro posto sul versante orientale del monte Pollino, nel cui parco nazionale è compreso. Di origine secentesca, deve il suo nome al feudatario Alessandro Pignone del Carretto. La chiesa di Sant'Alessandro è della prima metà del Seicento, mentre del sec. XVIII è il palazzo Chichidimo, con muratura in pietra locale a faccia viva.§ L'economia si basa sull'agricoltura (origano, olive, cereali) e l'allevamento (bovini, ovini, caprini).§ L'ultima domenica di aprile ha luogo la Festa della Pita: un abete carico di doni viene preso d'assalto mentre un altro è abbattuto e trainato in paese dalla folla. Caratteristico è anche il Carnevale, coi “Pulcinella belli” e “Pulcinella brutti”, questi ultimi malconci e dispettosi.

Media


Non sono presenti media correlati