Questo sito contribuisce alla audience di

Alessàndria della Ròcca

comune in provincia di Agrigento (55 km), 533 m s.m., 61,93 km², 3787 ab. (alessandrini), patrono: Madonna della Rocca (ultima domenica di agosto).

Centro situato nell'alto bacino del fiume Magazzolo. Fondato nel sec. XVI con il nome di Alessandria della Pietra da Blasco Barresi, signore del castello di Pietra d'Amico, fu successivamente infeudato alla famiglia Napoli. Nel 1862 prese l'attuale nome, per la presenza del santuario di Santa Maria della Rocca (sec. XVII).§ Il borgo conserva la Chiesa del Carmine con annesso l'ex convento dei Carmelitani (fine sec. XVI), la chiesa madre, originariamente dedicata a Santa Maria del Pilar (sec. XVII), il complesso della chiesa dell'Immacolata e del Collegio di Maria (sec. XVIII) e la chiesa di San Francesco, con annesso un convento dei Padri Minori Riformati (sec. XVII). Nei pressi dell'abitato si trovano i resti del castello di Pietra d'Amico, di origine medievale.§ L'economia si basa sull'agricoltura (cereali, frutta, olive, uva da vino e mandorle) e su piccole aziende attive nei settori alimentare e conserviero.

Media


Non sono presenti media correlati