Questo sito contribuisce alla audience di

Alessandrini, Goffrédo

regista cinematografico italiano (Il Cairo 1904-Roma 1978). Fu tra i più attivi interpreti, nel primo decennio del cinema sonoro italiano, delle esigenze propagandistiche del fascismo (Luciano Serra, pilota, 1938; Giarabub, 1942) alle quali sacrificò le ricerche intimistiche che gli erano congeniali, ancora riscontrabili in Cavalleria (1936). Nel dopoguerra diresse l'ex-moglie A. Magnani nella parte di Anita Garibaldi in Camicie rosse (1952).

Media


Non sono presenti media correlati