Questo sito contribuisce alla audience di

Alessandro III (zar di Russia)

zar di Russia (Pietroburgo 1845-Livadia 1894). Figlio di Alessandro II, gli succedette nel 1881. Guastato dall'influenza reazionaria del suo precettore Pobedonošev, si sentì investito della missione di salvare la Russia dalla rivoluzione con una politica di severa repressione. Con lui la polizia divenne onnipotente, soffocando il nichilismo e offrendo al popolo il diversivo dei pogrom antiebraici, Alessandro III volle con ogni mezzo la russificazione di Polonia, Finlandia, Paesi baltici e Asia centrale. In politica estera l'espansione russa in Asia (durante il suo regno ebbe inizio la costruzione della Transiberiana) provocò momenti di tensione con la Gran Bretagna. A partire dal 1891 Alessandro III si accostò alla Francia, con la quale creò le premesse per la Duplice Alleanza (1893) firmata allo scadere del Trattato di Controassicurazione con la Germania (1887).

Media


Non sono presenti media correlati