Questo sito contribuisce alla audience di

Alessandro di Tralle

medico greco (527-565). Considerato uno dei maggiori esponenti della medicina bizantina, di indirizzo pratico, esercitò la sua attività in Roma. Fu uno dei pochi studiosi che avanzarono dubbi sulle teorie galeniche, allora in auge, e sostenne che anche nell'arte sanitaria la verità deve essere anteposta a ogni influenza trascendente. Dette importanti contributi alle conoscenze sulle affezioni oculari e sull'ascite. Compilò inoltre un'opera di terapeutica in 12 libri contenente indicazioni che rimasero alla base dell'insegnamento medico per alcuni secoli.

Media


Non sono presenti media correlati