Questo sito contribuisce alla audience di

Alexander, Samuel

filosofo neorealista inglese (Sidney 1859-Manchester 1938). I concetti fondamentali di Alexander – coscienza come qualità di alcuni processi organici e categorie intese come forme della realtà – trovano la loro sistematizzazione nell'opera fondamentale Space, Time and Deity (1920). L'influenza della teoria della relatività di Einstein è evidente nella concezione della realtà come costituita di spazio-tempo; le categorie sono appunto i caratteri fondamentali dello spazio-tempo. Il termine “qualità” è un nome collettivo per le varie forme dell'essere. Dalle qualità inferiori (massa, inerzia, ecc.) “emergono” quelle secondarie (colore, ecc.), quindi la qualità “vita” e infine la qualità “mente”. Nel pensiero di Alexander la divinità rappresenta la spinta creativa dell'universo.

Media


Non sono presenti media correlati