Questo sito contribuisce alla audience di

Alexandru, Aris

pseudonimo del poeta e romanziere greco A. Vasiliadis (Leningrado 1922-Atene 1978). Pubblicò le prime poesie nel 1941. La partecipazione attiva alla Resistenza gli costò l'esilio (1947-51) e il carcere (1953-57). La sua produzione lirica è stata raccolta in Poesie (1941-71); nel 1974 fu pubblicato il suo unico romanzo (Il forziere) che trae spunto dalla guerra civile greca (1947-49). Si distinse per le sue traduzioni dal russo (Dostoevskij, Tolstoj, Majakovskij, Čechov), dal francese (Voltaire, Maupassant, Aragon) e dall'inglese (Lawrence, Wilde, London, Steinbeck).

Media


Non sono presenti media correlati