Questo sito contribuisce alla audience di

Alfani, Gianni degli-

poeta italiano (Firenze sec. XIII). Esponente dello stil novo, identificato da alcuni con un Gianni Forese degli Alfani, gonfaloniere di Giustizia nel 1311, il poeta sarebbe secondo altri un Gianni Alfani, iscritto all'arte della seta nel 1243 e morto verso il 1300. Tuttavia non esistono elementi per una sicura identificazione. Di Gianni degli Alfani ci restano solo sei ballate e un sonetto (di tradizione burlesca, rivolto a Cavalcanti), in cui sono ripresi schemi e temi cavalcantiani (lo sbigottimento di fronte alla vicenda d'amore, l'angosciosa paura della morte), e vi sono anche accenni autobiografici. Nelle sue rime risaltano a volte schietta vivacità e suggestivo gusto della realtà.

Media


Non sono presenti media correlati