Questo sito contribuisce alla audience di

Algren, Nelson

narratore statunitense (Detroit 1909-Sag-Harbor, New York, 1981). Dopo movimentate esperienze quale operaio, addetto a un distributore di benzina nel Texas e giornalista, si stabilì a Chicago e della megalopoli si servì quasi sempre come sfondo per i suoi libri, ispirati a un realismo crudo e distorto e popolati da personaggi dei bassifondi o della periferia più miserabile, falliti ma aggrappati tragicamente a un senso allucinato dell'esistenza. Tra essi vanno segnalati i racconti di The Neon Wilderness (1948; trad. it. Le notti di Chicago) e i romanzi Never come Morning (1942; Non si fa mai giorno), che narra le vicende di una banda di piccoli criminali, e The Man with the Golden Arm (1946; L'uomo dal braccio d'oro), che valse allo scrittore il National Book Award e dal quale fu tratto un film interpretato da Frank Sinatra. In The Devil Stockings (1950; Le calze del diavolo) Algren racconta la vita di un boxeur coinvolto in un delitto. Con A Walk on the Wild Side (1956; Viaggio dalla parte selvaggia) ritorna il tema dei perdenti e dei diseredati, dei freaks, cui lo scrittore guarda con sempre maggiore umanità e consapevolezza. Completa il panorama dei suoi scritti migliori The Last Carousel (1973; L'ultimo carosello).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti