Questo sito contribuisce alla audience di

Alibèrti

famiglia di pittori e architetti italiani dei sec. XVII-XVIII. Giovanni Carlo (Asti 1662-ca. 1740) fu attivo in Piemonte come prospettico di gusto rococò, con deboli ricordi della scuola dei Carracci. Ad Asti sono conservate una Gloria nella chiesa del Monastero del Gesù e le Storie di Tobiolo al Museo Civico. Giuseppe Amedeo (Asti prima del 1710-1772), figlio di Giovanni Carlo, fu letterato, pittore e scultore (è conosciuto anche come Abate Aliberti); ci è nota solo una Sacra Famiglia (Torino, chiesa del Carmine). Carlo Filippo (Asti ca. 1710-dopo il 1770), figlio di Giovanni Carlo, fu architetto civile e teatrale. Dopo aver studiato con Ferdinando Bibiena a Bologna, collaborò con Benedetto Alfieri a Torino come progettista. Gli viene attribuita la facciata della chiesa di S. Teresa a Torino.

Media


Non sono presenti media correlati