Questo sito contribuisce alla audience di

Alighièri, Piètro

letterato italiano (Firenze prima del 1300-Treviso 1364). Figlio di Dante e di Gemma Donati, col fratello Jacopo seguì il padre nell'esilio. Dopo la morte di Dante studiò diritto a Bologna, dove entrò in amicizia con Petrarca, poi si stabilì a Verona, dove fu giudice. È autore di un ampio e dotto Comentarium latino della Divina Commedia (composto a Verona nel 1340 e successivamente riscritto e ampliato) in cui vuole soprattutto dimostrare le concordanze di Dante con i padri della Chiesa, con gli scolastici e gli scrittori classici più autorevoli. In esso dà alcune preziose indicazioni e conferme biografiche (circa la realtà storica di Beatrice e l'autenticità della Quaestio de aqua et terra). Il Comentarium costituisce il più notevole contributo che l'esegesi trecentesca abbia dato alla Divina Commedia.

Media


Non sono presenti media correlati