Questo sito contribuisce alla audience di

All'òvest niènte di nuòvo

(All Quiet on the Western Front), titolo di un film (1930) tratto dal romanzo di Erich Maria RemarqueIm Westen Nichts Neues (Niente di nuovo sul fronte occidentale), ambientato nella prima guerra mondiale. Accrescendo la risonanza mondiale dell'opera letteraria, il regista statunitense L. Milestone ne curò la trasposizione cinematografica realizzando un'opera di solenne impegno pacifista che vanta la sequenza più lunga e impressionante della storia del cinema: quella del cieco reciproco massacro in un attacco e contrattacco alla baionetta che sembra non aver mai fine. Proibito a suo tempo dal fascismo (come Westfront 1918 di Pabst, realizzato lo stesso anno), il film apparve in Italia solo nel 1956.

Media


Non sono presenti media correlati