Questo sito contribuisce alla audience di

Alpi Meridionali (geologia)

unità tettonica con caratteristiche nettamente diverse da quelle delle altre unità strutturali alpine. Le rocce scistoso-cristalline, prevalentemente filladi, sono diffuse solo nello zoccolo, mentre dominanti sono le potenti coltri sedimentarie, perlopiù di età mesozoica. Le falde di ricoprimento sono di modesta entità, mentre nella parte occidentale, soprattutto nelle Prealpi Orobie, sono frequenti gli scollamenti e gli scivolamenti. L'andamento strutturale è dato da una successione di pieghe, di pieghe-faglie e di scaglie embricate, perlopiù vergenti verso S, carattere precipuo dell'unità. Sono presenti imponenti masse magmatiche tanto intrusive, come l'ammasso tonalitico dell'Adamello e l'etmolite sienitico di Biella, quanto effusive, come le potenti colate di porfidi quarziferi permici del “piastrone porfirico atesino”.

Media


Non sono presenti media correlati