Questo sito contribuisce alla audience di

Altamura, Pittóre di-

ceramografo attico (metà del sec. V a. C.). È così chiamato dal cratere con gigantomachia proveniente da Altamura (conservato a Londra). Fu pittore a figure rosse e nelle sue composizioni (ne rimangono ca. 60) si ritrova forse un'eco della grande pittura greca contemporanea, oggi perduta, in quanto egli affronta gli stessi problemi coloristici in relazione alla resa volumetrica dei corpi che, secondo Pausania, avevano costituito il fondamento dell'arte di Polignoto. Un notevole gruppo di vasi del Pittore di Altamura proviene dall'Italia, soprattutto dall'Etruria e da Spina.

Media

Pittore di Altamura.