Questo sito contribuisce alla audience di

Altare, vétri di-

produzione vetraria che ebbe sede nella cittadina di Altare. Secondo la tradizione, nella località ligure si stabilirono alcuni maestri vetrai provenienti dalla Normandia, iniziando la fabbricazione artigianale che, preso l'avvio già nel sec. XI, perdurò fino al XIX, raggiungendo l'apice dello sviluppo nel sec. XV, tanto da entrare in concorrenza con Murano. Ad Altare si fondò una sorta di corporazione dei maestri vetrai, denominata Università dell'Arte Vitrea, che risulta attiva sin dal 1495. I vetri di Altare si distinguono difficilmente sia per qualità sia per forme da quelli muranesi. Le maestranze altaresi si diffusero in tutta Europa durante i sec. XVI e XVII: di questa diffusione uno degli esempi più rappresentativi è l'attività di Bernardo Perrotto, che lavorò per diverso tempo in Francia.

Collegamenti