Questo sito contribuisce alla audience di

Alvaro III

re del Congo dal 1615 al 1622. Il suo regno fu turbato da rivolte interne, dalla presenza olandese a Mpinda e dalle incursioni dei Portoghesi. Contro questi ultimi Alvaro III cercò l'appoggio di Paolo V che, già all'inizio del 1615, aveva nominato un ambasciatore permanente del re del Congo a Roma e un “cardinale protettore”.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti