Questo sito contribuisce alla audience di

Alver, Betti

poetessa estone (Jogeva 1906-1989). Esordì col romanzo L'amante del vento (1927) ma presto si dedicò alla poesia lirica ed epica, aderendo al gruppo “Arbujad” e diventandone l'esponente più importante. Perfezione formale e profonde riflessioni sul senso della vita caratterizzano le sue raccolte principali (Polvere e fuoco, 1936; L'ora delle stelle, 1966; Fiocchi di vita, 1971) e il poema Lo specchio rotto (1962).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti