Questo sito contribuisce alla audience di

Alvino, Enrico

architetto italiano (Milano 1809-Roma 1872). Attivo a Napoli, mostrò caratteri eclettici, talora esprimendosi in termini neorinascimentali (facciata di S. Maria di Piedigrotta, palazzo Nunziante, nucleo iniziale della stazione centrale e duomo di Cerignola), talora neogotici, come nel progetto (poi modificato) della facciata del duomo di Napoli e nel prospetto del duomo di Amalfi. Tracciò (in collaborazione con altri) corso Vittorio Emanuele (1852-60), di notevole importanza per l'urbanistica napoletana.

Media


Non sono presenti media correlati