Questo sito contribuisce alla audience di

Amānat, Sayyid Āghā Ḥasan

poeta e autore drammatico indiano (Lucknow 1816-1859). La sua opera poetica, in gran parte perduta, era costituita da numerose odi e da un poema, in lingua urdu. Al teatro dette un solo testo, pure in urdu: il dramma in versi Indar-Sabhā (1849; La corte del re Indra), di soggetto religioso-fantastico, con inserti cantati e danzati, che, tradotto in più lingue, ebbe grande fortuna anche postumo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti