Questo sito contribuisce alla audience di

Amat de Palou y Font, Félix

storico e teologo spagnolo (Sabadell, Barcellona, 1759-Barcellona 1824). Autore di varie opere a carattere religioso, permeate di spirito giansenista, tra le quali il Tratado de la Iglesia de Jesucristo (1793-1805) e le Observaciones pacíficas sobre la potestad eclesiástica (1819-22) pubblicate con pseudonimo. Uomo di cultura e politico di primo piano, nel 1806 divenne confessore di Carlo IV. Favorevole a Giuseppe Bonaparteadde in disgrazia una volta salito al potere Ferdinando VII.

Media


Non sono presenti media correlati