Questo sito contribuisce alla audience di

Ambrosiana, Pinacotèca-

fu istituita nel 1618 a Milano da Federico Borromeo, come sussidio e modello all'Accademia di Belle Arti (1621-1776). Il nucleo originario di ca. 250 dipinti conteneva già le opere più notevoli della raccolta odierna (il cartone della Scuola di Atene di Raffaello, il Canestro con frutta del Caravaggio, Il Fuoco e l'Acqua di Jan Bruegel dei Velluti, L'Epifania di Tiziano, oltre a opere di Leonardo, Luini, Botticelli, Bramantino, ecc.). Esso si venne man mano ampliando con nuove accessioni e numerosi lasciti e conta oggi ca. 700 opere. Alla Pinacoteca sono annessi le collezioni di disegni, d'incisioni e stampe, di miniature, e il Museo Settala, di storia delle scienze.

Media


Non sono presenti media correlati