Questo sito contribuisce alla audience di

America's Cup

coppa d'argento del valore di 100 ghinee, vinta nel 1851 da una goletta statunitense, l'America, nelle acque inglesi di Cowes, battendo tutte le più veloci imbarcazioni britanniche del tempo. La coppa, portata negli Stati Uniti, fu donata al New York Yacht Club per essere messa in palio in qualche regata. Gli Inglesi, per riconquistare il trofeo, sfidarono ripetutamente gli Statunitensi, dando vita alla gara velica denominata America's Cup; questa deve svolgersi nelle acque della nazione che detiene la coppa. Nel tempo, oltre alla Gran Bretagna, hanno lanciato la sfida agli Stati Uniti altre nazioni, come Francia, Svezia, Canada, Australia, Italia e Nuova Zelanda. L'Australia nel 1983, a Newport News, in Virginia, è riuscita a conquistare il trofeo con un'imbarcazione, Australia II, dello Yacht Club Perth. A quella sfida ha preso parte, per la prima volta, anche un'imbarcazione italiana, Azzurra. Nella successiva edizione, tuttavia, l'America's Cup venne riconquistata dagli Stati Uniti che, nel 1991, la difesero vittoriosamente contro il Moro di Venezia, l'imbarcazione italiana, di cui fu armatore R. Gardini, condotta dallo skipper P. Cayard. Nel 1995 si è svolta la XXIX edizione, che ha visto il netto predominio (5-0) della barca neozelandese, Black Magic 1, su quella statunitense, Young America; si è trattato della seconda sconfitta subita dagli Stati Uniti. Per la prima volta in 144 anni, una barca, la One Australia, ha fatto naufragio durante una regata per la selezione dello sfidante, inabissandosi al largo delle costa californiana di San Diego. Un altro episodio degno di menzione si è verificato durante la selezione delle barche statunitensi per qualificare il difensore: nella prima regata l'equipaggio tutto femminile di America ha battuto Stars and Stripes di Dennis Connor. I neozelandesi di Black Magic si sono confermati anche nella trentesima edizione, svoltasi in Nuova Zelanda tra la fine del 1999 e l'inizio del 2000, questa volta superando (5-0) un'altra imbarcazione italiana, Luna Rossa, condotta dallo skipper Francesco de Angelis. Nel 2002-2003, sempre in Nuova Zelanda vince l'imbarcazione svizzera Alinghi, portando in Europa il famoso trofeo. L'edizione 2007, svoltasi di fronte alla città spagnola di Valencia, è stata vinta nuovamente da Alinghi contro i neozelandesi di New Zealand.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti