Questo sito contribuisce alla audience di

American Online

(AOL) fornitore statunitense di servizi interattivi on line e di accesso a Internet. Fondata da Steve Case a Dulles (Virginia), nel 1985, con il nome di Quantum Computer Systems, nel 1991 la rete statunitense ha trasformato la sua denominazione in quella attuale di American Online, diventando il più importante provider del mondo. Nel 1998 acquista sia la società israeliana Mirabilis, creatrice del programma ICQ per le chat lines, sia la Netscape Corporation, società statunitense ideatrice del primo browser per il World Wide Web, e sigla un accordo triennale con la Sun Microsystems per lo sviluppo di applicazioni di commercio elettronico e di dispositivi innovativi per il collegamento a Internet. Ormai leader mondiale nello sviluppo dei contenuti e dei servizi Internet, agli inizi del 2000 annuncia un piano di fusione con la Time Warner Inc., compagnia specializzata nel settore dei media, e nel 2003, conclude un accordo con la Microsoft per avvalersi del browser Internet Explorer. Nel 2007 è stato lanciato il portale italiano di American Online.

Media


Non sono presenti media correlati