Questo sito contribuisce alla audience di

Amoróso, Luigi

economista e matematico italiano (Napoli 1886-Roma 1965). È stato docente di matematica finanziaria nelle università di Bari e di Napoli; dal 1921 al 1926 passò, sempre a Napoli, alla cattedra di economia politica. Insegnò poi a Roma, dove diresse l'Istituto di Politica Economica e Finanziaria e fu professore aggregato dell'Istituto Nazionale di Alta Matematica. Nel 1956 fu eletto socio nazionale dei Lincei. Approfondì gli studi di economia matematica e razionalizzò quelli di dinamica economica. Opere principali: Lezioni di economia matematica (1921); Meccanica economica (1942); Economia di mercato (1948); Le leggi naturali dell'economia politica (1961).

Collegamenti